Il nostro lavoro

Il nostro lavoro

Partendo da qualsiasi supporto: Cartaceo, File Midi, File Audio, siamo in grado di creare le vostre partiture.
Servizi di trascrizione effettuati mediante l’utilizzo dei migliori software di notazione come: Finale e Sibelius.

- Servizi professionali per le vostre trascrizioni musicali
- Trascrizioni di qualunque partitura: dal piccolo al grande organico per tutti i generi musicali
- Certezza di consegna rapida e risultati garantiti
 

CHI SIAMO


Il Copista 

handcopystLa figura del copista è il primo step di questo tipo di professione. Inizialmente veniva effettuato "a mano" da coloro i quali, per loro natura, possedevano una buona scrittura musicale. Il tragitto era breve: il Maestro scriveva la partitura generale e il copista creava le parti dei singoli strumentisti. Con l'arrivo dei software di notazione questa figura si è trasformata. Oggi, la partitura fornita, può essere sia scritta a mano che con altri software di notazione.

Esistono due diversi settori nei quali il copista può operare: le edizioni e i live. Nel primo caso, compito del copista, è quello di fornire la matrice dalla quale il tipografo partirà per la stampa di libri e spartiti. Per fornire un servizio professionale in questo settore, bisogna essere molto precisi ed avere una certa eleganza nella creazione da un punto di vista grafico.

Da Manoscritto (il volo)_01
RISULTATO
Manoscritto (Il Volo)
MANOSCRITTO

Più complicato è il lavoro del copista applicato al live. Durante la lavorazione dello show può capitare di dover modificare ciò che si era inizialmente fatto. Per esempio, un cambio di tonalità, comporterà il controllo di eventuali errori di estensione degli strumenti.

Ecco che il copista dovrà essere in grado di risistemare tutta la partitura in modo  che si mantenga la stessa musicalità di partenza, anche se questo può comportare la modifica di disposizione degli strumenti (in accordo con il Maestro).

Il Trascrittore

Essere in grado di fare trascrizioni necessità di una preparazione musicale più approfondita. Il trascrittore è colui in grado, partendo da supporto audio, di trascrivere tutto ciò che sente.

Quindi, necessariamente deve avere una conoscenza armonica e di orchestrazione in grado di stabilire a quale strumento assegnare quel passaggio. Inoltre, a volte, deve essere in grado di adattare quello che sente, alla formazione che ha a disposizione e quindi in qualche maniera orchestrare.

Sequenza via con me
LOGIC TIMELINE
Da sequenza_01
VIA CON ME - WALK THIS WAY

Ovviamente, la trascrizione ha in se anche il copista in quanto, una volta trascritto ciò che hai sentito, bisognerà rispettare le regole della copisteria tradizionale. Molto comune è oggi la trascrizione da file Midi. Il file midi per sua definizione non è uno spartito musicale, ma un sistema di codifica di segnali. Aprendo il file midi, da qualsiasi software, sia di notazione che di sequencer, si vedranno esclusivamente le note e i valori in maniera disordinata. Compito del trascrittore è, attraverso l'ascolto del file midi, creare lo spartito che sia leggibile da qualunque musicista. Questo, ovviamente comporta una conoscenza peculiare degli strumenti. Appare chiaro che, è impossibile poter scrivere un pianoforte se non se ne conosce la scrittura. 

L'Arrangiatore

Mentre il trascrittore è colui che parte da qualcosa di fatto, l'arrangiatore è colui che deve creare. L'arrangiamento è vestire la composizione a seconda dei propri gusti. Può avere un abito elegante, oppure più casual.

Bisognerà pensare agli accessori e rendere il tutto armonioso e gradevole.

In poche parole l'arrangiatore è colui che può fare la fortuna di qualunque composizione.

Con l'arrivo dell'informatica parecchi arrangiatori utilizzano software chiamati sequencer per scrivere il loro arrangiamento. Ecco perché le tre categorie sono collegate. L'arrangiatore darà il suo lavoro al trascrittore che lo darà al copista per la stampa finale. Nei casi in cui l'arrangiamento comporta l'uso di grandi orchestre, entra in gioco un'altra categoria molto importante per la scrittura di partiture. L'orchestratore.

Per poter orchestrare un arrangiamento bisogna avere una grande e peculiare conoscenza di tutti gli strumenti che, compongono l'orchestra. Di ogni famiglia di strumenti, bisogna conoscere: qual è l'effetto sonoro che possono esprimere, qual è il loro range di sonorità ottimale e come si sposano tra di loro.

In definitiva per una composizione per grandi organici esistono quattro categorie che vengono coinvolte.

 

Ad esempio, da un'idea tematica come questa:
 
      PRESTO GIUIA IN ASSISI
possiamo creare diversi arrangiamenti ed orchestrazioni:
 
      PRESTO GIUIA IN ASSISI - ORCHESTRAZIONE N°1
      PRESTO GIUIA IN ASSISI - ORCHESTRAZIONE N°2
oppure da questo provino:
 
      PROVINO
possiamo ottenere un arrangiamento come questo:
 
      ARRANGIAMENTO PROVINO


Patrizio Carà

I MAESTRI COI QUALI HO COLLABORATO:

PATRIZIO-THE-BIG-MENsmallGianni Ferrio, Pinuccio Pirazzoli, Renato Serio, Peppe Vessicchio, Pippo Caruso, Celso Valli, Fio Zanotti, Gianfranco Lombardi, Armando Trovaioli, Leonardo De Amicis, Adriano Pennino, Bruno Biriaco, Roberto Pregadio, Marco Sabiu, Alterisio Paoletti, Riccardo Biseo, Demo Morselli, Marco Tiso, Umberto Iervolino, Bruno Santori, Stefano Caprioli, Stefano Barzan, Mario Natale, Andrea Mirò, Max Longhi, Emanuele Friello, Fabio Gurian, Danilo Minotti, Silvano Belfiore, Vito Lo Re, Federico Capranica, Enrico Melozzi, Geoff Westley, Marco Falagiani, Giancarlo di Maria, Roberto Colombo, Niccolò Fragile, Mauro Pagani, Michael Backer, Enrico Cremonesi, Lucio Fabbri, Luca Orioli, Vince Tempera, Ferdinando Arnò, Vincent Mendoza, Valeriano Chiaravalle, Stefano Zavattoni.

 

LA STORIA DI UNA GRANDE PASSIONE

Dopo aver terminato gli studi classici di tromba con il M° Emilio Soana, mi diplomo presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza); completo gli stessi con il corso di armonia e orchestrazione presso il Piccolo Conservatorio Nuova Milano Musica di Milano sotto la guida del M° Piero Gosio. Da molto tempo ormai mi interessavo alla scrittura della musica ed inizio ad effettuare i primi lavori come copista (a mano), per turni di registrazione.

Con l'arrivo dei primi software di notazione - vedi Copyist e Score - inizio a collaborare con case editrici per la creazione di pubblicazioni musicali (Ricordi - Curci - Southern etc.).

2009 Sanremo-0Nel frattempo fondo, insieme ad altri amici, Big Band it, una Jazz Band formata da giovani talenti, con la quale registro il CD "Big Band It" con brani di Pat Metheny e Bob Mintzer riveduti da me. Il jazz è un grande amore, ma anche la musica brasiliana quindi, partecipo alla creazione di una formazione molto particolare "Latin Dance", nella quale ho la possibilità di scrivere arrangiamenti e di continuare a suonare. La passione per la notazione è molto forte quindi, unisco, sia le conoscenze editoriali che, quelle di orchestrazione in un unica attività. Da allora iniziano le prime collaborazioni tra cui: Gianni Ferrio, Pinuccio Pirazzoli e Renato Serio. Nel 1992 l'incontro con il M° Vessicchio mi dà la possibilità di non utilizzare più carta e penna, ma di passare all'uso esclusivo del computer, anche per la musica live. E' una grande novità e, da allora, gran parte delle produzioni RAI e Mediaset mi vedono quale responsabile dei servizi di trascrizione e copisteria. Dal 1996 porto il mio sistema di lavorazione nella produzione più importante della televisione. Il Festival di Sanremo. In quella situazione riesco ad affinare le tecniche e a rendere la scrittura a computer molto simile a quella che era la mia scrittura a mano. Dopo molte altre lavorazioni nel 2006 nasce Copy Music con l'intento di nobilitare questa professione quale struttura in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di scrittura musicale.

Il Passaggio fondamentale quando si crea una società è quello di creare personale specializzato. Ecco che, tutti i miei collaboratori, sono stati da me portati a raggiungere un livello di assoluta eccellenza; infatti ho un corso di copisteria presso l'Accademia Scarlatti in Roma.

Una menzione particolare tengo a farla per il M° Pippo Caruso mio grande Maestro di musica e di vita, col quale ho trascorso degli anni meravigliosi. Grazie Maestro!

Da qualche tempo Copy Music è anche diventata una struttura con al suo interno orchestratori, programmatori ed arrangiatori. Cito le tre categorie per sottolineare che queste sono tre figure professionali ben distinte con una preparazione specifica. Oggi siamo in grado , partendo da una semplice composizione fatta con i più disparati supporti, a fornire un prodotto di grande qualità secondo le esigenze che ci vengono richieste. La nuova frontiera è il sogno raffigurato. Nel 2010, riesco a fornire al M° Marco Sabiu, invece delle partiture cartacee, un leggio elettronico. Oggi con l'ausilio di programmatori e di produttori di Hardware sto cercando di realizzare tale sogno: riuscire a fornire un leggio elettronico al posto della carta per tutta l'orchestra. Mai smettere di sognare...

 


PORTFOLIO


CLIENTI

Alcuni dei nostri clienti principali:

LAVORI PRINCIPALI




LINKS


 

sabiu
MARCO SABIU
deamicis
LEONARDO DE AMICIS
paoletti
ALTERISIO PAOLETTI
giordano-mazzi
GIORDANO MAZZI
 

 

 

 

colombo
LUCA COLOMBO
gurian
FABIO GURIAN
zavattoni
STEFANO ZAVATTONI
pirazzoli
PINUCCIO PIRAZZOLI
 

 

 

 

valerianochiaravalle
VALERIANO CHIARAVALLE
valli
CELSIO VALLI
worldconcert
WORLD CONCERT ARTISTS LTD
scarlattiacc
ACCADEMIA SCARLATTI

Partendo da qualsiasi supporto: Cartaceo, File Midi, File Audio, siamo in grado di creare le vostre partiture. Servizi di trascrizione effettuati mediante l’utilizzo dei migliori software di notazione come: Finale e Sibelius.